Elettromeccanici

Principio di funzionamento dei sensori di livello elettromeccanici

La figura n. 4 mostra i componenti di un indicatore di livello elettromeccanico.

I sensori di livello elettromeccanici, sfruttano il contatto mobile montato inferiormente al galleggiante per cortocircuitare i contatti fissi all’estremità inferiore dello stelo (fig.5) e permettere così l’accensione di una lampada spia.

A richiesta, mediante un circuito elettronico aggiuntivo, è possibile avere un Check Control che, in fase di accensione, verifica il funzionamento della spia riserva accendendola per alcuni secondi, parallelamente, durante il normale funzionamento introduce un ritardo sul segnale in modo da evitare il lampeggio della spia nelle fasi di rollio o beccheggio del veicolo.

Questi sensori, molto economici, sono stati studiati per la segnalazione della riserva in piccoli serbatoi contenenti liquidi non conduttivi come oli e carburanti.
 

Ordina per:
Mostra:
Visualizza: Lista Griglia

Back to Top