Pressostati differenziali

Gli Indicatori d’intasamento differenziali vengono normalmente impiegati per rilevare l’intasamento degli elementi filtranti nel settore oleodinamico. Il valore della pressione differenziale di intervento, per i modelli standard, è regolabile nel range 1-10 bar. La massima pressione differenziale è di 400bar con massima pressione di 700bar.

Sono disponibili con segnalazione visiva, elettrica oppure combinata. Su specifica richiesta vengono realizzati anche in esecuzione speciale, ad esempio gia’ cablati con qualsiasi tipo di cavo e di connettore per gradi di protezione sino ad IP69K, con attacchi speciali al processo, con corpi in acciaio inox etc.

Ordina per:
Mostra:
Visualizza: Lista Griglia

Back to Top